fbpx

Cosa bisogna mettere nella borsa o nella valigia che porterò in ospedale al momento del parto?

Ogni Reparto di Maternità di ogni Ospedale ha una propria lista nascita dove viene consigliato che cosa portare per sé e per il bambino.

Quindi il nostro primo consiglio è sempre quello di passare presso la struttura scelta oppure guardare sul loro sito internet per informarsi adeguatamente.

Nonostante qualche differenza che può esserci tra una struttura e l’altra, in questo articolo vi parleremo delle cose che generalmente nelle liste nascita sono sempre consigliate in tutte le Maternità.

Cosa è utile mettere in valigia per la mamma

  • VESTITI COMODI per il travaglio e per il parto. La comodità è fondamentale per sentirsi libere nel movimento, nel riposo, nell’andare in bagno.
  • CAMICIA DA NOTTE / PIGIAMA CON BOTTONI DAVANTI per la degenza. Avere i bottoni davanti è comodo per allattare.
  • UN PAIO DI CIABATTE in gomma (tipo quelle da piscina). Comode per fare la doccia.
  • NECESSARIO PER IL BAGNO (dentifricio, spazzolino, detergente intimo, bagnodoccia, spazzola, ecc).
  • ASSORBENTI da post-parto per i primissimi giorni; poi quelli da notte normali. Le perdite saranno più abbondanti la prima settimana e poi si ridurranno con il passare dei giorni. Si possono avere perdite per i primi 30 giorni.
  • SLIP DI COTONE COMODI oppure SLIP DI RETE USA E GETTA (per i giorni di degenza in ospedale).
  • Per il travaglio portare qualcosa DA BERE (acqua/tè) e DA MANGIARE (qualcosa di veloce ed energetico).
  • Sempre per il travaglio, se si desidera, si può portare OLIO PER MASSAGGI, MUSICA, OLII ESSENZIALI PER AROMATERAPIA.

Per la futura mamma la parola chiave è comodità: in ospedale servono poche cose, ma che siano comode e funzionali per voi.

Una cosa importante da non dimenticare

Sono i DOCUMENTI E LA CARTELLINA DELLA GRAVIDANZA con ecografie, esami, ecc.

Cosa è utile mettere in valigia per il vostro bambino

Vediamo ora insieme cosa mettere in valigia per l’arrivo del vostro bimbo.

  • In moltissime liste nascita viene consigliato di preparare dei sacchettini (4 o 5) con all’interno dei CAMBI COMPLETI composti da:
    • 1 body,
    • 1 tutina
    • 1 paio di calzini
    • Cappellino
  • I sacchettini così composti risultano essere molto comodi quando viene fatto il bagnetto e si fa un cambio completo.
  • PANNOLINI (taglia 1, un pacchettino è sufficiente). A volte in alcune maternità tutto quello che serve per il cambio del pannolino viene messo a disposizione dal reparto stesso. Se questo non accade occorre portarli da casa.
  • DETERGENTE PER NEONATI: stesso discorso dei pannolini. A volte viene messo già a disposizione sui fasciatoi, mentre in alcuni reparti non è presente.
  • COPERTINA, per tenere al caldo il bambino.
  • La tipologia di body e delle tutine va scelto in base alla stagione:
    • body a manica corta in estate e manica lunga nelle altre stagioni
    • tutine in cotone se è estate e via via più pesante in base alla stagione.

Il bambino in stanza con la sua mamma

Durante il periodo di degenza è in uso tutt’oggi nella maggior parte degli ospedali il ROOMING IN : questo prevede che i neonati stiano 24 ore su 24 insieme alla mamma in stanza.

La zona che una volta era adibita a nido ora viene utilizzata come punto d’appoggio per l’allattamento, per le visite del neonato con il pediatra e come punto di riferimento in cui chiedere informazioni in caso di necessità per il neonato.

Ricordiamo che ogni Maternità di ogni Ospedale ha la proprio lista nascita quindi il nostro consiglio è sempre quello di visitare la struttura dove si è scelto di partorire (durante gli open day o prenotando una visita) e di richiedere la lista nascita direttamente in sede.

E quando sarà ora di tornare a casa?

Ricordiamo infine che per l’uscita dall’ospedale è necessario trasportare i neonati su supporti omologati (carrozzina o direttamente sull’ovetto) e che l’ovetto per il trasporto in auto deve essere anch’esso omologato, agganciato in maniera corretta e fornito di dispositivo anti-abbandono (integrato all’ovatto o con dispositivo a parte già in commercio).

A presto!

Valeria e Beatrice